light_light_crowdsourcing

La tecnologia avanza ad un ritmo serrato e con essa anche Internet. Negli ultimi tempi una delle novità più importanti è soprattutto il crowdsourcing e le sue potenzialità nella raccolta di dati o, come accade su Kickstarter, di finanziamenti per riuscire a dare vita ai progetti più interessanti. In questo caso però il crowdsourcing è stato utilizzato in un interessante progetto portato avanti dalla band olandese Light Light per realizzare il suo ultimo video musicale “Kilo”. La band ha coinvolto la Rete ed ha realizzato un’interfaccia sul sito donottouch.org che consente a chiunque di collegarsi e partecipare con la registrazione dei movimenti del proprio cursore. La registrazione verrà poi aggiunta ai centinaia di altri cursori per realizzare un’esperienza uditiva e visiva decisamente particolare!

A proposito, leggi anche:   Un tuffo del mondo del brand marketing
[fancy_link link=”http://donottouch.org/”]Visita donottouch.org[/fancy_link]
Un video della band Light Light unisce crowdsourcing e musica ultima modifica: 2013-05-26T00:30:21+00:00 da Andrea Scrimieri

Scritto da Andrea Scrimieri