asus2

Ho avuto l’occasione di avere tra le mani per un po’ di tempo il nuovo tablet Asus Vivo Tab RT con sistema operativo Windows 8 RT. Un gioiellino bello e buono. Abituata da tanto tempo ad iPad e Samsung Galaxy Tab, l’accopiata Asus e Windows 8 RT mi ha piacevolmente sorpresa. Un tablet fatto per lo svago ma soprattutto per il lavoro.

[pullquote align=”left”]Un tablet che diventa netbook[/pullquote]Direte voi “come cavolo si fa a lavorare con un tablet, che sono abituato a battere su una tastiera alla velocità della luce“? Ecco appunto, tastieraTastiera è la parola magica che trasforma questo tablet in un utilissimo strumento di lavoro. Infatti, acquistando separatamente la tastiera, il vostro tablet si trasformerà come per magia, con un solo click, in un netbook. Non avrei potuto chiedere di meglio. Con un semplice gesto potrete mettere e togliere la tastiera. Unica pecca il costo un po’ elevato: 149 euro che unito al costo del tablet (499 euro la versione wi-fi e 599 euro la versione 3G) raggiunge cifre poco abbordabili. Diciamocela tutta però: la Mela Morsicata vende iPad, che ormai è un oggetto in, a una cifra di gran lunga superiore.

Ma posso insegnarvi come risparmiare fino al 31 gennaio 2012. Tutti coloro che acquistano il tablet potranno avere la formidabile tastiera pagando la simbolica cifra di 1 misero euro. Qui tutte le info necessarie.

La cosa bella che ho riscontrato durante l’utilizzo prolungato è stata l’ottima interazione tra touch screen e tastiera. Lasciatemi spiegare meglio: quando si naviga su internet, utilizzate la tastiera per inserire i caratteri, quando si apre la pagina, per scorrerla in alto e in basso, basta usare un tocco, idem per ingrandire. Non sarete così obbligati ad utilizzare un mouse oppure spostarvi sempre con la noiosissima combo dito-touchpad per selezionare le cose che più vi piacciono. Quindi riassumendo: con l’inserimento della tastiera, la modalità touch dello schermo non si disabilita. Usabilità perfetta!

Per spiegarvi meglio di cosa sto parlando vi lascio a questa veloce panoramica:

Mi sono ritrovata tra le mani, quindi, un prodotto ultraleggero rispetto ai concorrenti, solo 520 grammi (rispetto ai 660 di iPad3 e i 565 di Samsung Galaxy Tab), dall’estetica molto elegante (telaio in alluminio) e dalle ottime prestazioni. Inoltre lunga vita alla batteria! Mi sono ritrovata ad usarlo per ore e ore senza mai doverlo ricaricare. Da quello che dice Asus, aggiungendo la tastiera la vita della batteria si allunga fino a 15 ore di utilizzo. Niente di cui lamentarsi in quanto a prestazioni. Io per ora mi sto trovando benissimo. Navigo, lavoro, guardo film e scatto foto.

[pullquote align=”right”]Rispolveriamo Hotmail[/pullquote]Passiamo a Windows 8 RT. Appena avviato il tablet ho avuto una sorpresa (bella oppure meno bella, questo non lo so): ho dovuto riesumare l’ email di Hotmail per poter configurare inizialmente il tablet. Per chi, come me, usa Xbox Live questo però non dovrebbe essere un problema.
Apparentemente mi è sembrato di avere a che fare con il solito Windows 8, normale amministrazione quindi. Anche in questo caso avrete la possibilità di poter utilizzare il caro vecchio desktop e con un solo tocco potrete passare alla schermata tipica di Windows 8.

Abits_AsusVitoTabRT_Desktop

Desktop

Abits_AsusVitoTabRT_StartMenu

Con un tocco si passa allo Start Menu.

Ma la differenza tra Tablet e PC dove sta? Vi svelo subito il trucco. Windows ha affermato che questo sistema operativo dedicato ai tablet sarà, senza minimo dubbio, virus-free e, per poterlo essere, Microsoft ha deciso di dire addio, disabilitandone l’installazione, ai file “.exe”. Gli sviluppatori per poter inserire le loro app nello Store devono soddisfare certi tipi di requisiti. Ciò significa che solo le app ultra-certificate potranno comparire nello Store.
Il risultato è un sistema operativo blindato simile ad iOS senza un filo di malleabilità. Tutto quello che vi serve dovrete scovarlo nel giovane Store.

Abits_AsusVitoTabRT_File_exe

File “.exe” addio!

Ciò significa che non potrete più andare su Google e scaricare Chrome in modo da avere i vostri siti preferiti ovunque voi siate. Come no? Ci sarà sicuramente un’app: sbagliato! Ecco qual è il risultato se all’interno dello Store si cerca la parola “chrome”. Questa cosa mi ha delusa non poco. Sono stata quindi costretta ad utilizzare Internet Explorer. Va beh, poco male, si può sempre ritornare alle vecchie abitudini anche se non troppo volentieri.

Abits_AsusVitoTabRT_Store_Chrome

Ecco cosa non si trova nello Store digitando “Chrome”.

Lo Store è ancora giovane, di conseguenza non è ancora ben fornito. Direi che, per ora, è lontano anni luce da AppStore e Google Play, ma sono convinta che stia ingranando bene. Per esempio, mancano le app native di Facebook e Twitter, ma non è un problema insormortabile visto che attraverso l’app pre-caricata dei Contatti potrete avere un’ampia panoramica della vostra social-vita.

A proposito, leggi anche:   Microsoft Surface: il nostro unboxing

Come mostrano gli screenshot qui sotto, in una sola schermata avrete le “Notifiche” (Facebook e Twitter insieme) e le “Novità” ovvero le due timeline unite in ordine temporale. Da qui potrete rispondere, twittare e pubblicare qualcosa di nuovo. Con il passare del tempo l’ho trovata una soluzione molto comoda.

Se queste app non vi convincono, potrete sempre andare su Internet Explorer e fare tutto quello che fate con il vostro PC. Le password rimangono salvate e visitando i siti di Facebook e Twitter troverete la versione estesa e non la limitatissima mobile version. Avete anche la possibilità di scegliere.

Anche in merito a multimedialità non delude affatto. Ho guardato diversi film in formato “.avi” e non ho avuto nessun problema nella riproduzione. Risoluzione ottima e schermo molto luminoso. Per fortuna non utilizza Windows Media Player (siete salvi!), bensì Xbox Video. Si potrà quindi accedere allo store film, programmi tv etc etc. Di certo non vi annoierete mai.

Abits_AsusVitoTabRT_XboxVideo

Con Xbox Video, dice “ciao, ciao” alla noia

Altro pro? La fotocamera che raggiunge una risoluzione di 8.0 MP anche se, con questa risoluzione, l’aspect ratio è solo in 4:3. Se vi piace il 16:9 dovrete accontentarvi di 6.0 MP.
Ne ho approfittato per fotografare la “costossima” tastiera con le due diverse risoluzioni. L’aspect ratio non è in 4:3 (ho ritagliato la foto per comodità).

Abits_AsusVitoTabRT_Fotogamera_6megapixel

Prova con risoluzione 6.0 MP

Abits_AsusVitoTabRT_Fotogamera_8megapixel

Prova con risoluzione 8.0 MP

Last but not least, le app dedicate ai giochi. Pre-caricata trovate l’app Giochi, perfettamente sincronizzata con Xbox Live. Niente di speciale e per cui strapparsi i capelli, ma sempre utile e divertente: guardare i propri obiettivi sbloccati riempie sempre di orgoglio!

Abits_AsusVivoTabRT_XboxGame_live

Niente di speciale, ma guardare i propri obiettivi sbloccati riempie sempre di orgoglio!

Ora che abbiamo esaurito la parte “entertainment”, passiamo alla più noiosa parte “business”. Dato il costo di questo gioiellino mi sembra infatti doveroso farlo fruttare anche in ambito lavorativo.

Troverete pre-installata la versione completa di Office 2013. Con “completa” intendo dire che potrete gestire tutti i vostri documenti come se steste utilizzando il vostro PC di casa. A vostra completa disposizione ci saranno Word 2013 PreviewExcel 2013 Preview, Power Point 2013 Preview, One Note 2013 Preview, anche se al posto di quest’ultimo io utilizzo Evernote, disponibile gratuitamente nello Store.

Abits_AsusVivoTabRT_Office_Word2013Preeview

Come far si che i propri amici ti chiamino Stachanov.

Se invece non potete più vivere senza la tecnologia cloud 3 app accorreranno in vostro soccorso, ma non gioite troppo presto perché di queste tre, solo una è a due vie. Mi spiego meglio. Sicuramente utilizzate tutti DropBox e Google Drive; peccato che non esistano le app native sullo Store, di conseguenza quello che trovate sono solo dei viewer. Non potrete uploadare nulla e vi spiego anche perché: SkyDrive.

Abits_AsusVivoTabRT_SkyDrive

SkyDrive è risultato molto utile.

SkyDrive è il servizio cloud offerto da Microsoft e quindi mi sono dovuta beccare quello senza fiatare. Un servizio cloud molto buono, con 7 gb gratuiti. Questo servizio è stato indispensabile per scrivere questa recensione. Scatto lo screenshot, lo carico tramite Skydrive e lo scarico direttamente dal PC. L’unica cosa che non mi piace è dover utilizzare troppi account diversi più che altro perché si rischia di perdere un po’ di dati e di tempo.

[pullquote align=”left”]Un ottimo ibrido per il lavoro e l’intrattenimento[/pullquote]Concludendo, questo tab è molto bello in quanto ad estetica e prestazioni, un ottimo ibrido tra un tablet e un PC. Fa tutto quello che deve fare un tablet, ma non fa tutto quello che dovrebbe fare un PC. Non aspettatevi di usare PhotoShop e altri portenti della tecnologia. Prendetelo per quello che è. Sicuramente leggero e utile durante riunioni oppure presentazioni.
Se avete un po’ di soldini da spendere, ve lo consiglio vivamente. L’unica cosa che vi chiedo è di avere un po’ di pazienza con lo Store. Gli danno da mangiare tutti i giorni e tra un pochetto diventerà grande. Abbiate ancora un po’ di pazienza.

Un tablet tutto da scoprire: Asus Vivo Tab RT ultima modifica: 2013-01-03T09:00:57+00:00 da Fjona Cakalli

Scritto da Fjona Cakalli