Tag: recensione

632265

Spider-Gwen #1: la tua amichevole Spider-Woman di quartiere

E se quel dannato ragno radioattivo avesse morso l'adorabile Gwen Stacy? L'acclamata Spider-Gwen sbarca finalmente nel Bel Paese, ecco cosa vi aspetta nel primo numero di questa sorprendente serie.

/ 12 maggio 2016
Outcast Fugit

Outcast: l’horror, quello vero, sbarca in TV – Anteprima

Napoli Comicon 2016 ed abbiamo guardato l'anteprima di Outcast. Come descrivere questo pilot con una sola parola? Ipnotico. Nulla di più. Ci troviamo di fronte a un concept tanto affascinante quanto pericoloso.

/ 26 aprile 2016
the_hateful_eight_recensione_abits.it

The Hateful Eight, il penultimo film di Tarantino?

The Hateful Eight è una di quelle produzioni che chi non conosce Tarantino potrebbe apprezzare, che chi ama Tarantino potrebbe anche odiare e che regala una buona serata a chi apprezza il buon cinema.

/ 29 febbraio 2016
abits_deadpool_recensione

Deadpool: il cinecomic che non sfonda solo la quarta parete

Attesissimo da vari strati sociali di pubblico, dal lettore vorace di fumetti al frequentatore di social network, quello che da anni vede vignette di questo tizio vestito come un imbecille non sapendo chi sia ma che lo fa ridere molto e quindi “lol XD”, da ieri è nelle sale italiane Deadpool, il perfetto “dito medio” ad un intero genere di cinema, il più redditizio degli ultimi venti anni.

/ 19 febbraio 2016

The Illusionist: l’amore non è un’illusione

Sono passati un paio di mesi da quando vi abbiamo parlato di The Prestige, uno dei più grandi film di Christopher Nolan in cui abbiamo assistito alla rivalità che ha contrapposto due grandi prestigiatori, in un’agguerrita lotta in cui sabotaggi e tradimenti erano all’ordine del giorno. Il film che abbiamo scelto per questo nuovo appuntamento potrebbe ricordarvi molto il film di Nolan, soprattutto per le tematiche trattate, ma si tratta di un’opera del tutto opposta: stiamo parlando di The Illusionist – L’illusionista.

/ 10 luglio 2013

Asus Padfone 2: la nostra videorecensione

È ormai noto che Asus abbia deciso di investire sulla ricerca e lo sviluppo di prodotti non solo versatili ma soprattutto scomponibili: come dei mattoncini Lego potrete semplicemente  montare i vostri pezzi di device e voilà, otterrete un nuovo prodotto. Non si tratta di alchimia ma di semplice ingegno unito ad un sempre più cospicuo investimento. Quello che vi mostro nel divertentissimo (perché è divertentissimo) video è l’Asus PadFone 2 e il nome vi dice già tutto ciò che dovete sapere su questo dispositivo: “Pad” perché è tablet e “Fone” perchè è soprattutto un telefono. Insomma, un device che cambia aspetto per adattarsi alle vostre esigenze in totale mobilità. Niente SIM con connessioni aggiuntive, niente wifi, niente tethering: potrete tranquillamente usare la connessione internet del gestore telefonico a cui vi appoggiato. Praticamente un perfetto due in uno che vi fa guadagnare spazio e risparmiare soldi grazie alla condivisione dell’hardware di base. Rivoluzionario? Ditemelo voi. [fancy_link link=”http://www.asus.com/it/Tablets_Mobile/PadFone2″]Tutti i dettagli tecnici[/fancy_link]

/ 21 giugno 2013

Alla scoperta di Nokia Lumia 820

Ho avuto occasione di testare per un mese abbondante Nokia Lumia 820. Come tutti ben saprete, questa serie di telefoni ha come sistema operativo Windows Phone. Si tratta della mia prima volta con questo sistema operativo e, inaspettatamente, mi sono imbattuta in un prodotto molto fluido.

/ 10 giugno 2013
41987-nexus-4-tested

Cronache di un Nexus 4

Ci sono poche cose che amo della Germania, ma fondamentali: i prezzi stracciati dei CD musicali, Spotify e la possibilità di sbirciare il Play Store mentre i miei amici rimasti nel Bel Paese ne sono sprovvisti. Spulciandolo, un giorno, trovai il Nexus 4...

/ 29 marzo 2013

Una Lara più giovane per un Tomb Raider più maturo

Con Lara Croft un po’ ci sono cresciuta: l’ho accompagnata in ogni luogo, l’ho addestrata nel labirinto di casa sua, l’ho aiutata a fuggire dal maggiordomo più inquietante della storia videoludica, le ho fatto uccidere chiunque si mettesse sulla sua strada. È un legame per la vita, uno di quelli che ti fa correre a comprare il gioco al Day 1 di fronte alla prospettiva di nuove avventure. E così l’ho fatto, sono andata da GameStop e ho investito il vile danaro nel nuovo Tomb Raider.

/ 19 marzo 2013

To the Moon, l’ultimo desiderio di Johnny

Quando si parla di videogames, ormai, ci viene difficile pensare a una produzione che offra qualcosa di più di un “semplice” comparto grafico da urlo o di un gameplay dinamico e divertente. Insomma, raramente ci capita di ritrovarci fra le mani un gioco che celi una storia profonda e ben raccontata, capace di suscitare nel giocatore grandi emozioni e sensazioni irripetibili. Raramente, appunto. Per questo To the Moon rappresenta una vera e propria perla nell’attuale panorama indie. Un gioco che, seppure breve e imperfetto, riesce a trasmettere al giocatore sensazioni irripetibili.

/ 17 febbraio 2013