Devo ammetterlo: non sono un grande amante dei giochi per smartphone o tablet. O meglio, credo fermamente che i giochi “hardcore” per dispositivi mobile siano sopravvalutati, non degni dei giocatori più appassionati. Trovo invece che su cellulare gli unici titoli degni di esistere siano quelli che considero, volgarmente, da “bagno”, ideali per perdere 5 minuti nei tempi morti della quotidianità. I vari Angry Birds, Fruit Ninja, Ruzzle e compagnia bella sono perfetti per lo scopo, mentre FPS, giochi sportivi e altri “titoloni” mi sembrano davvero sprecati per il gioco con piccoli schermi touch.

Bisognerebbe insomma lasciare i titoli hardcore alle console vere e proprie, e i “giochini”, passatemi il termine, a smartphone e tablet. Esistono però alcune eccezioni, capaci di coinvolgere anche il giocatore più accanito e di tenerlo incollato al piccolissimo schermo, pensati per dare il meglio sul nostro device portatile, che si rivelano spettacolari e degni di essere paragonati a quelli per computer e console di gioco. Uno di questi è sicuramente “Superbrothers: Sword & Sworcery.

Sword Sworcery

Prendete un’avventura grafica punta-e-clicca vecchio stile, confezionatela con una grafica in pixel art (se amate il genere, questa vi lascerà a bocca aperta) e guarnitela con una colonna sonora pazzesca e otterrete un vero e proprio capolavoro. Non scherzo, nonostante Superbrother’s: Sword & Sworcery EP sia stato concepito e partorito inizialmente per iDevices il risultato è da incorniciare. All’apparenza semplice e banale, la storia coinvolge il giocatore già dalle prime azioni, in maniera disarmante. Ma andiamo con ordine.

La trama è ambientata in un paesaggio fantastico, mistico, in cui il nostro protagonista, un monaco guerriero, si troverà ad affrontare enigmi e personaggi magici, in cui la musica fa da padrona nello sviluppo degli eventi, rivelandosi una chiave fondamentale nel progresso del gioco. Pochissimi comandi, tanto spazio alla fantasia e ai sogni, con le poche figure che incontreremo che parleranno un inglese “antico”, da favola medievale, che ci aiuteranno nel cammino per sconfiggere un male misterioso, permettendoci di raggiungere la redenzione e la pace dell’anima.

A proposito, leggi anche:   WhatsApp gratis per sempre potrebbe non essere solo un regalo

Sword Sworcery

Occorre però fermarsi in particolare sull’aspetto “musicale” del titolo, realizzato con una colonna sonora originale che fa sognare, lascia viaggiare l’immaginazione e coinvolge il giocatore dall’inizio al termine dell’avventura. Per questo motivo è fortemente consigliato l’utilizzo di buone cuffie, per godere appieno dell’esperienza audio-ludica proposta.

In conclusione, Superbrothers: Sword & Sworcery EP è un titolo caldamente consigliato, che sono certo vi farà vivere un’esperienza indimenticabile. È un peccato che non ne sia stato pensato un sequel, perché una volta terminato la delusione per non poter proseguire l’avventura è forte.

Se vi ho incuriosito potete correre ad acquistarlo per la vostra piattaforma preferita. Creato dalla software house Capybara Games (che forse avrete recentemente riconosciuto per aver annunciato Below, un’esclusiva per Xbox One), ed inizialmente disponibile solo per iOS (3,99€), è stato recentemente lanciato anche per Android (4,45€), Windows, Linux e Mac (via Steam, 5,99€).

Sword & Sworcery: tra pixel grafica e musica epica ultima modifica: 2013-07-26T02:12:43+00:00 da Andrea Savoca

Scritto da Andrea Savoca

"Penso che ancora non siate pronti per questa musica... Ma ai vostri figli piacerà!"