Categoria: Curiosità

Star Wars – La forza del costuming

Nella wishlist di ogni nerd che si rispetti non può mancare un costume di Star Wars e la voglia di poterlo sfoggiare insieme ad altri “colleghi” durante manifestazioni a tema. Per soddisfare la nostra e vostra curiosità sull’argomento, Abits ha fatto quattro chiacchiere con Alberto Fontanini, PR di 501st Legion Italica Garrison e Rebel Legion Italian Base, i due gruppi di costuming di Star Wars più importanti del panorama italiano e mondiale.

/ 16 luglio 2013

Il Legoland Discovery Center di Tokyo

Tempo fa vi parlai del cortometraggio animato che raccontava la storia del popolare marchio Lego. Un marchio che ha compiuto 80 anni da poco e che è vicino a grandi e piccini. Non solo giocattoli ma anche parchi divertimento: i famosi Legoland. Il primo nacque in Danimarca (a Billund) nel 1968. Da quel momento in poi ne vennero costruiti in tutto il mondo. Uno dei più recenti, inaugurato nel 2012, è quello di Tokyo, il primo Discovery Center dell’Asia.

/ 7 maggio 2013

Makankosappo: la tecnica di Dragon Ball prende vita

Non so voi, ma io sono cresciuta guardando Dragon Ball in TV e soprattutto sognando di spazzare via quelli che mi stavano antipatici con una bella onda energetica. Ammettetelo, lo avete pensato anche voi qualche volta.

/ 21 aprile 2013

Un tuffo del mondo del brand marketing

Se non conoscete Morgan Spurlock, ve lo presento io brevemente: regista, sceneggiatore, intrattenitore, produttore televisivo, mente dietro Super Size Me, il documentario su quanto faccia male alla saluta mangiare al McDonald’s. Insomma, non il primo che passa. Un paio d’anni fa quest’uomo ha avuto la geniale idea di fare un film sponsorizzato che racconta la sponsorizzazione, insomma un lungometraggio che racconta come le grandi compagnie inseriscano i loro brand nelle pellicole che noi andiamo a vedere al cinema. In questo suo discorso al TED (sponsorizzato) vi racconta l’impresa svelandovi i retroscena di Come ti vendo il film.

/ 30 marzo 2013

Darth Vader invade Okinawa

Star Wars è un culto per molti e lo è anche per i giapponesi. Non per niente, per pubblicizzare la riapertura dell’attrazione Star Tours The Adventures Continue a Disneyland Tokyo, quel burlone di Darth Vader ha deciso di “terrorizzare” la popolazione della ridente isola di Okinawa.

/ 26 marzo 2013

Nuovi fenomeni virali: l’Harlem Shake

La rete è democratica. Questa è una delle affermazioni più abusate della storia di internet, ma probabilmente una delle più vere e, essendo la rete democratica ed il popolo che forma la democrazia per il settanta per cento munito di un pollice opponibile riuscito male, in rete i contenuti con più successo sono quelli che hanno la profondità di un posacenere per sigarette elettroniche. L’Harlem Shake porta orgoglioso la bandiera di cazzata dei primi mesi del 2013.

/ 15 marzo 2013

Tutti ti ricordano quando sei (non)morto

Tra le mostruosità fantastiche che popolano l’immaginario collettivo, lo zombie occupa senz’altro una posizione privilegiata. Andatura claudicante, lamenti gutturali e un’insaziabile fame di carne umana rendono il morto vivente una delle creature più spaventose e implacabili che il genere umano ricordi. Negli ultimi tempi la figura dello zombie si è trasformata in una richiestissima super-star, riportata in auge da decine di convincenti libri sul tema (a tal punto da creare un vero e proprio genere letterario), appassionanti videogiochi (primo tra tutti Resident Evil) e numerose pellicole hollywoodiane e serie tv (impossibile non citare The Walking Dead, ispirata all’omonima saga a fumetti ideata da Robert Kirkman).

/ 11 marzo 2013

Beyoncé, il Super Bowl e l’effetto Streisand

Che cosa c’azzeccano Barbra Streisand, Beyoncé, il Super Bowl, tanti fotografi, i social network un sito internet proto-Google Earth e Massimo Ceccherini? Lo so, apparentemente niente, ma continuate a leggere e cercherò di spiegarvelo.

/ 25 febbraio 2013

Washlet: la tecnologia che pulisce l’anima

La cosa che mi ha più colpita durante i miei viaggi in Giappone… non è stato il cibo. No, nemmeno la cultura millenaria. Niente di tutto ciò, queste sono cose scontate che qualunque viaggiatore conosce e che si aspetta (non abbiate timore, non rimarrete delusi). Va beh, mi costringete a dirvelo. Devo trovare un modo elegante per dirlo: le tazze del bagno. Non pensiate siano fantascientifiche; esistono seriamente e il modello a cui faccio riferimento si chiama Washlet. Ce ne sono per tutte le tasche e per tutti i gusti.

/ 22 gennaio 2013

Lassù sui monti con un ragno d’ acciaio

Se siete nostri lettori affezionati forse sarete come noi sognatori incalliti che si chiedono come mai, dopo le tonnellate di sci-fi degli anni ’90, negli anni 2000 giriamo ancora con delle macchine provviste di 4 ruote coperte di gomma. Se lo devono essere chiesti anche i ragazzi di Project Hexapod (Sommerville, Massachussetts) che, pur non potendo mettere in cantiere un’ auto volante, messa invece mano a qualche Red Bull e ad un paio di saldatori hanno iniziato a tirare su un esapode meccanico, tutto metallo, pistoni idraulici e forza bruta.

/ 18 gennaio 2013