Tutti gli articoli di ScarSo+ScarZo

Direttamente dalle lande sperdute del web, arrivano due ragazzi abbastanza scarsi che decidono di dedicarsi ad un frenetico gameplaying di vecchie glorie e non.

abbiamo-fallito

“Se abbiamo bisogno di un’app per uscire di casa, abbiamo fallito davvero?”

Un velo di ipocrisia, un q.b. di incoerenza, un pizzico di retorica e una noce di verità ed ecco a voi lo slogan di una guerra vera e propria, contro un'applicazione per smartphone e contro dei bambini, dei ragazzi, delle persone che la utilizzano e ne fanno un piacevole passatempo.

/ 25 luglio 2016
TubeTycoon - come diventare uno youtuber di successo

TubeTycoon – Come avere successo su YouTube!

Il gioco punta a ricreare la carriera di uno youtuber dal momento dell’iscrizione fino all'apice del successo, scontrandosi con Shitstorms da parte di invidiosi, commenti negativi al canale e tanti pollici in giù.

/ 8 aprile 2016
bugsbunnytimebusters

Bugs Bunny e Taz Time Busters – Torniamo bimbi!

Avete presente quei momenti di quando si era bambini, faceva freddo e non si poteva uscire perché la mamma ce lo vietava categoricamente?

/ 31 marzo 2016
90 seconds portrait

90 seconds portrait – impara a disegnare (male)

90 seconds portrait è un titolo gratuito distribuito da Tangram Games. Lo scopo del gioco è quello di dipingere fedelmente i clienti che verranno a chiederci un ritratto. Tieni presente che loro sono brutti, tu non sei capace a disegnare, fai uno più uno.

/ 10 marzo 2016
last meal

Last Meal – fuga dagli uomini patata

Last Meal è un gioco molto breve che racconta la storia di un uomo rapito da un gruppo di adoratori di insalate di patate. È stato sviluppato da tale Joolean, al quale piacciono le insalate di patate, tanto da farne un vero e proprio videogame (free to play).

/ 2 marzo 2016
orchids to dusk

Orchids to Dusk – È un videogioco, ma in realtà non lo è

Orchids to Dusk è un videogioco indipendente sviluppato da Pol Clarissou in collaborazione con KO:OP e con le musiche di Marsky. Nessuna spiegazione accompagna il giocatore, che dopo un breve caricamento, si ritrova su di un pianeta deserto dopo essere precipitato con la sua astronave. Inizia così una storia di cui non si hanno indizi...

/ 15 febbraio 2016
Passaparola - dalla TV al gioco da tavola

Passaparola – Quando Gerry Scotti entrava nelle nostre case

Vi ricordate gli anni in cui le vostre mamme vi piazzavano davanti alla TV fino a che non era ora di cena? Ma sì dai, gli anni in cui alle sette di sera facevi zapping ma trovavi solo giochi a premio di dubbio valore culturale. Beh, diciamocelo, tra tutto quel mappazzone di programmi ce n’era uno soltanto sulla cima dell’Olimpo dei quiz televisivi: Passaparola con Gerry Scotti.

/ 14 febbraio 2016